Lettera di Pasqua

Padre Felice Sciannameo

Carissimi in Ges√Ļ Cristo

 

Con affetto vi scrivo dall'Uganda dopo aver servito e mandato a scuola i nostri ragazzi. Diventa sempre pi√Ļ difficile aiutarli a causa delle ristrettezze economiche. Si cerca di fare il meglio che si pu√≤ con l'aiuto di Dio.

 

Ringraziamo chiunque abbia dato anche soltanto "un bicchier d'acqua". Preghiamo sempre per chi ci fa del bene. Una difficolt√† √® rappresentata dalla burocrazia, che non guarda le donazioni o il lavoro svolto a benieficio dei poveri, ma tassa ogni cosa introdotta nel paese, anche vestiti, scarpe o giocattoli. Il Governo ha speso molto per campagne elettorali, non ha pi√Ļ soldi per pagare i servizi sociali o gli stipendi e quindi alza le tasse, tassando anche chi aiuta senza scopo di lucro. √ą la conseguenza dei "furbi" che in passato hanno approfittato delle agevolazioni.¬†

 

Noi si va avanti con la fiducia in Dio che ci ama. Abbiamo completato i lavori al centro ospedaliero di Bbiina che dispone di 30 letti e una piccola sala operatoria, ma non è sufficiente. Abbaimo riparato l'orfanotrofio di Bbiina e la casa per le Suore. Stiamo completando la parrocchia di Kalule. I Vescovi ci chiedono di costruire il dormitorio dei ragazzi a Luweero e la casa per i Sacerdoti anziani e malati a Naggalama. Se Dio vuole si faranno.

 

Alcuni benefattori ci hanno aiutato a comprare un pulmino per Family of Africa, in special modo per i sordomuti. Li ringraziamo. Dobbiamo affrontare le spese di trasporto e le tasse locali un pò alte. Ci dispiace non poter soddisfare tutte le richieste, soprattutto quando sono talmente poveri da non avere cibo o un vestito da mettersi per andare a scuola. A Kalule sosteniamo 50 orfani, veri poveri. In totale aiutiamo oltre 450 bambini. Cerchiamo di accogliere i casi disperati. Abbiamo riaccompagnato in famiglia chi poteva sostenersi o ha finito il corso di studi. Quest'anno 45 studenti frequentano corsi professionali, 10 sono universitari, 3 hanno terminato l'università e danno una mano al centro. Altri già lavorano con noi, soprattutto chi ha frequentato i corsi professionali.

 

Creiamo lavoro in vario modo. Spingiamo i nostri studenti verso le scuole professionali per prepararli ad affrontare il futuro in modo pi√Ļ solido e concreto. Inizialmente sono riluttanti ma poi accettano e sono contenti. I "non poveri", cio√® chi ha baratio nel cercare aiuto, se ne va; questo ci aiuta a discernere chi √® davvero bisognoso. A 18 anni, quando diventano maggiorenni e devono essere dimessi, hanno bisogno di un certificato di lavoro professionale utile, che permetta loro di affrontare la vita. √ą bello vederli lavorare, sapere che possono badare a se stessi.

 

In 10 anni sono stati creati 13 grossi progetti. Tutto si compie con l'aiuto di Dio. Se si ama Dio si sviluppa il sociale, si cambia la realtà; nella trasparenza, con vero amore. Chiunque viene rimane sorpreso dal volume delle oepre realizzate e dal costo minimo. La povertà non è solo un fatto economico, è sopratutto una conseguenza culturale. Un coltello ben affilato non può tagliare bene se il manico non è adatto. Creare delle prospettive, delle progettualità, educare al futuro è vincere la povertà.

 

Dio vi benedica tanto. Siamo in Quaresima, ma per noi √® sempre digiuno: non facciamo feste o banchetti, non andiamo in pizzeria o al ristorante; viviamo del necessario, delle briciole; del vostro amore. Ma lavoraimo: non siamo mendicanti, anche se poveri conserviamo la nostra dignit√†. √ą questa la nostra denuncia contro i disonesti che succhiano il sangue dei poveri e condannano gli innocenti, vivendo sul lavoro degli altri. Il Crocifisso √® la nostra bandiera ed il nostro orgoglio di Cristiani. "Di buone intenzioni √® lastricato l'inferno" diceva Maometto. L'amore vero √® quello che si fa responsabile (1G v 3,17-18).

 

E voi ci amate e noi vi amiamo!‚Äč

 

Buona Quaresima d'amore e Santa Pasqua di Resurrezione da tutti noi di Family of Africa. Grazie!

 

Grazie da parte dei bambini che vi amano e pregano per voi. Un abbraccio in Ges√Ļ.

 

Padre Felice