Lettera di Padre Felice per la Pasqua

Dall'Uganda Padre Felice ci invia gli auguri per una Santa Pasqua! Nella lettera ci sono gli aggiornamenti sulle opere fatte, in primis il nuovo ospedale di Kalule dotato di 60 posti letto e dedicato a Maria Madre di Gesù per aiutare soprattutto mamme e bambini che fanno fatica a curarsi perché poveri. Tanto c'è ancora da fare, tutti possiamo dare una mano facendo una donazione!

Buona e Santa Pasqua di Vita e Resurrezione,

amiamoci come Gesù ci ha amato. Sentiamoci responsabili gli uni degli altri. Così la nostra esistenza è bella. Vivere per donare gioia, anche nel piccolo.  L’Ospedale di Kalule è quasi terminato. Preparato per 60 posti letto. Dedicato a Maria Madre di Gesù, per aiutare soprattutto mamme e bambini che fanno fatica a curarsi perché poveri. Dio ci aiuterà ad attrezzarlo. Grazie, e Dio benedica chi ci ha dato una mano, o ci supporterà ancora. La scuola professionale per le ragazze sordomute chiuderebbe se non la supportiamo. Sostenerla vuol dire dare un futuro lavorativo ad esse. Non facciamo elemosina, creiamo lavoro, aiutiamo a crescere, da soli. I nostro poveri sono veramente bisognosi. Due euro al giorno, vivono con un minimo, ma se si ammalano? E la scuola? Ci facciamo carico di loro perché è giusto. Stiamo aiutando circa 300 piccoli. Privilegiamo gli orfani, ma anche le donne sole con figli alle quali non facciamo elemosina, ma diamo la possibilità di lavorare e mantenersi. Loro pregano per noi. Le mamme ci benedicono per l’aiuto che ricevono per i loro bambini. Quando non hanno più bisogno vanno via e noi aiutiamo altri bisognosi. Donateci il vostro 5 x 1000, mandateci il vostro indirizzo per potervi ringraziare e pregare per voi ogni giorno, che la vita è un dono, è bello  condividerla, lasciando un mondo migliore. Il bene fatto ci accompagna sempre. Gesù ci ama per questo e ci perdona se sbagliamo senza volere facendo il bene. Vi auguro ancora Buona e Santa Pasqua con il sorriso dei bambini.

Padre Felice